Contributo di mantenimento oltre la maggiore età

Print Friendly, PDF & Email

In una sentenza del 29 agosto 2013 (5A_808/2012), della quale è peraltro prevista la pubblicazione, il Tribunale federale si è chinato sulla questione del contributo di mantenimento oltre la maggiore età, stabilendo che nell’ambito dei procedimenti di divorzio il genitore ha la capacità di far valere il diritto del figlio al mantenimento non solo fino alla maggiore età, ma anche per il periodo successivo al raggiungimento della medesima (art. 133 CC ).

Ciò vale anche nel caso che il figlio in questione sia giovane e non abbia alcun piano di formazione definita al momento del giudizio, poiché  ciò consente di evitargli il peso psicologico connesso al dover aprire un’azione legale nei confronti di un genitore non appena raggiunta la maggiore età.

Sarà’ se del caso compito del genitore debitore di agire in modifica della sentenza di divorzio (art. 286 cpv. 2 CC), una volta che il figlio ha raggiunto la maggiore età (consid 3.2.2).