Requisiti per l’affidamento congiunto (FamPra.ch 2012, pag. 817)

Print Friendly, PDF & Email

In una sentenza del 27 febbraio 2012 (5A_69/2011), il Tribunale federale ha deciso che disporre un affidamento congiunto è consentito solo se questa regolamentazione corrisponda al bene del figlio.

Il diritto di custodia alternato, in cui in genitori esercitano in comune l’autorità parentale e si suddividano la custodia del figlio, in modo alterno, per dei periodi più o meno uguali (che possono essere fissati in giorni o settimane, si situa nell’ambito dell’esercizio comune dell’autorità parentale e, per tanto, presuppone l’accordo di entrambi i genitori.

Decisive sono anche le circostanze del caso particolare, in particolare la capacità di cooperazione e di comunicazione dei genitori.